Spogliarello: l’arte della seduzione

Lo spogliarello è di sicuro il siparietto più sexy e più gettonato in materia di seduzione.
La storia del cinema, ad esempio, è ricca di scene divenute celebri proprio per questi stacchetti mozzafiato o ironici, ricorderete senza dubbio “Full Monthy” o “Nove settimane e mezzo”.
Di recente, non solo sempre più donne si cimentano in questa sensualissima pratica ma, in numero crescente, anche i maschietti sono sempre più disposti a prendersi meno sul serio e a mettersi molto più in gioco.

La giusta atmosfera

Come per ogni spettacolo che si rispetti, anche per lo spogliarello è importante creare la giusta atmosfera.
Per prima cosa assicurati che la luce sia soffusa: puoi servirti di candele che, oltre a creare quel gioco di ombre misterioso e a rischiarare solo il meglio di te, inondino l’ambiente di sensuali fragranze.
Altro elemento fondamentale è la musica. Scegli con cura i brani con il giusto ritmo: non dovrà essere né troppo lento né troppo sostenuto. Sarà proprio la musica a scandire i tuoi movimenti e se avrai centrato il sound, la tua performance potrà solo essere valorizzata e maggiormente ricordata.
Un calice di vino prima di cominciare scioglierà il ghiaccio e allenterà la tensione iniziale, rendendo l’atmosfera ancora più maliziosa ed intrigante.
Pronti? Si parte!

luce soffusa

Dosa le concessioni

Per rendere il tuo spogliarello più piccante ma anche più professionale, ti consigliamo di porre dei paletti: ad esempio, vieta al tuo partner di parlare o, meglio ancora, imponigli di “non toccare”. Questa limitazione non farà che accrescere il desiderio di possederti e di godersi la tua immagine con l’acquolina in bocca.
E se lui proprio non riesce a resistere, tanto meglio: ti basteranno una sedia e delle manette ed il gioco è fatto! Il desiderio salirà alle stelle.

L’abbigliamento

Il punto cruciale in uno spogliarello è proprio l’abito: che non fa il monaco sì, ma in questo caso ha un ruolo fondamentale.
Avvolgi il tuo corpo in indumenti che non lascino segni e che siano costellati di cerniere o di bottoni: del resto il bello dello spogliarello è tutto lì, nella suspence dell’attesa.
Un’idea sicuramente molto eccitante può essere quella di indossare un abito o un completo all’apparenza “severo”, per fare esplodere, poi, la bomba sexy che c’è in te.
E sotto il vestito? Lui preferirebbe niente, ma che gusto ci sarebbe?
Indossa capi sexy e lingerie provocante: le autoreggenti con annesso reggicalze sono d’obbligo.
Fai parlare la tua femminilità attraverso un corsetto, un tanga in pizzo o dei copricapezzoli sotto il reggiseno.

come sedurre con uno spogliarello sexy

Andamento lento

Muoviti lentamente, senza fretta. Passi piccoli e felpati come quelli di una pantera. Avvicinati alla bocca del tuo lui e sfiorala con la tua…potresti anche accarezzargli le zone più sensibili, sfruttando la sua immobilità per fargli completamente perdere la testa.
Solo dopo aver giocato un po’ con lui come fa il gatto con il topo comincia il tuo show.
Togli per primo tutti gli accessori, gioielli, cintura, cappello – se ne hai indossato uno.
Poi passa agli indumenti. Sbottona la camicia bottone dopo bottone e pian piano sfilati la gonna: restare solo con la biancheria e le scarpe col tacco a spillo è un’ottima mossa.
Giragli intorno, sii voluttuosa…fagli capire cosa lo attende: puoi addirittura decidere di lasciare per qualche minuto la stanza per tenerlo con il fiato sospeso.
Quando sarai completamente nuda, accarezzati, toccati i capelli, seducilo come piace a lui.

Conserva sempre una buona dose di ironia, all’uomo piace molto.
E se ti senti impacciata o se proprio non ti riesce la parte della gattona o ti scappa da ridere che ben venga: sdrammatizza con un sorriso o con un gesto dolce come una carezza o fingendo di voler fare l’amore li, con lui, su di lui…lo manderai dritto dritto in orbita.
Sii te stessa, sempre. Questa è la chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *