Tutto quello che c’è da sapere sul pene curvo

ogni pene è curvo

Come dovrebbe essere un pene?

Partiamo da questo concetto: a quanto pare un pene dovrebbe essere più o meno diritto e senza tante deviazioni. Questo però non vuol dire che tutti i peni lo siano e se un pene ha un po’ di “sorriso” non significa che ci sia necessariamente qualcosa che non va.

La forma dell’asta del pene e dell’inclinazione del glande derivano dalla forma e lunghezza dei corpi cavernosi e spongioso, dall’uretra e dalla tonaca albuginea che contiene i corpi cavernosi. Questa tonaca è quella che fa sì che il pene resti bello compatto quando c’è l’erezione, un po’ come nella salsiccia il budello che contiene il macinato di maiale le conferisce la forma.

La direzione che prende il pene se diversa da quella centrale, può invece essere data da contratture dei muscoli che sostengono i corpi cavernosi. A qualche uomo può capitare che il pene – che un tempo puntava dritto – si ritrovi a puntare a destra o a sinistra. Questo potrebbe indicare che il muscolo che sostiene uno dei corpi cavernosi tiri di più da un lato che dall’altro, come se avessero accorciato degli ipotetici tiranti. Se ci fosse questo nuovo assetto forse potrebbe essere utile fare una valutazione del pavimento pelvico!

Torniamo alle curve dei peni.

Queste possono far curvare il pene verso l’alto (dorsale), verso il basso (ventrale o griposi), lateralmente (a destra o a sinistra).

Quando la curvatura non ha un angolo eccessivo, non compromette la sua funzionalità (penetrazione e minzione) e non porta dolore durante l’erezione e/o la penetrazione, non viene classificato come malattia. Se la curva è molto accentuata tanto ad esempio da impedire la penetrazione o da portare dolore durante l’erezione perchè i corpi cavernosi magari dentro la tonaca albuginea storta ci si trovano male, ecco che forse può essere il caso di consultare un urologo per comprendere meglio come sta il proprio pene e pensare alle possibili terapie.

In questo caso, e dopo diagnosi del medico, si può parlare di pene curvo congenito se un individuo ce l’ha dalla nascita o della malattia di Peyronie, se compare da “grandi” che è dovuta alla presenza di una placca fibrosa che ostacola meccanicamente l’espansione dei corpi cavernosi (dove è presente la placca il pene si curva).

Quindi, se il pene non soffre e riesce a fare tutto senza dolori non c’è nulla di cui preoccuparsi!

Come le vagine hanno le loro curve ed insenature, pure i peni hanno le loro peculiari forme interessanti. E così non tutte le vagine piaceranno a un pene, non tutti i peni piaceranno a una vagina.

Ci sono uomini a cui la curva del proprio pene può non piacere molto esteticamente e vorrebbero magari vederlo un po’ più diritto, come altri invece che adorano quella particolare curva perchè hanno scoperto che in determinate posizioni del kamasutra possono sfruttarla al massimo. Come, ancora, ci sono uomini con un pene diritto che lo vorrebbero curvo.

tutte le curve del pene

Quali potrebbero essere delle cose da provare per dare un aspetto più diritto al proprio pene?

Massaggiarlo nella zona dove è presente la curva, cercando come di aprirla, distenderla. Questo potrebbe aiutare la tonaca albuginea a “rilassarsi” un pochino. Quando la curva è molto accentuata potete anche rivolgervi ad un professionista come ad esempio un medico osteopata o fisioterapista esperto in riabilitazione che vi insegni a fare un massaggio più specifico.

Masturbarsi manualmente massaggiando l’asta e facendo un po’ più di pressioni per “andare contro” la curva, un po’ come con il massaggio ma a pene eretto.

Con la stessa idea si può fare il jerking, un massaggio particolare e profondo che si fa sul pene per cercare di aumentare il volume di sangue che può essere ospitato dentro i corpi cavernosi.

Usare una pompa per pene.

Questa può aiutare perchè il pene dentro la pompa è come se fosse naturalmente portato a erigersi in linea diritta. Usandola, la tonaca albuginea piano piano potrebbe modificare un po’ la sua forma, quindi distendersi ed allungarsi nella zona dove è presente la curva.

Potrebbero interessarti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *