(+39) 0802141234   (+39) 3512706720
Consegna gratis per ordini > 39€

ULTIMI PRODOTTI INSERITI ×

Non hai prodotti nel carrello.

Come fare una fellatio perfetta

Mettetevi comode: oggi parliamo di fellatio. Ma soprattutto vi spiegheremo in poche semplici mosse come praticare una fellatio da urlo, in tutti i sensi.

Dal latino “fellare”, ovvero succhiare, la fellatio è l’arte di stimolare il pene maschile con la bocca. Può essere condotta o come preliminare o con l’intenzione di portare all’eiaculazione. La prima cosa da sapere è che la fellatio è tra le cose più amate dagli uomini. Possiamo dire quindi con certezza scientifica che è sempre un buon momento per praticare la fellatio: trovandosi nella Top Five delle cose che gli uomini amano di più, va da sè che ogni ora potrebbe essere l’ora giusta per una buona fellatio.
Loro impazziscono - letteralmente - per una sessione di sesso orale, in qualunque luogo essi si trovino, ma soprattutto in qualunque posizione. Quindi una prima cosa da tenere a mente è che non si ha bisogno di una posizione particolare per praticare la fellatio, l’unica cosa - magari - a cui badare è che tu stia comoda per poterti muovere con tutta la libertà di cui hai bisogno. Se siete a letto non dovresti avere nessuna particolare difficoltà, se lui è seduto sul bordo del divano o su quello del letto o su una sedia magari ti conviene mettere qualcosa di morbido per terra dove poggiare le ginocchia, se siete in macchina, invece, dovrete far scendere in campo tutte le vostre doti da contorsioniste.

l'arte della fellatio

Andiamo sul pratico, vediamo qualche trucchetto per diventare una fellatrice provetta.
Potresti iniziare stuzzicandolo con le tue mani, se non ti piace iniziare direttamente con la bocca, altrimenti potresti iniziare direttamente poggiando le tue labbra sul suo pene.
La lingua è l’arma più potente di cui tu disponi, insieme a labbra e mani. Una cosa importantissima da ricordare - e soprattutto da non fare - è usare i denti. E ancora, non andare di fretta, nessuno ti corre dietro e l’obiettivo non è quello di farlo venire velocemente: goditi la stimolazione, la fellatio non dà piacere solo a chi la riceve ma anche a chi la pratica.

Quindi, dicevamo, si può iniziare avvolgendo la tua bocca attorno al suo pene, poggiando la lingua sul glande e iniziando a ruotare la lingua attorno alla testa del pene o dando dei colpetti con la lingua sul frenulo. Potrai alternare l’uso della lingua alla suzione: dopo aver fatto ruotare la vostra lingua attorno al glande, chiudi la bocca quasi ermeticamente e sali su e giù.
Ricorda che non è necessario “inghiottire” tutto il pene per fare una grande fellatio (a meno che tu non sappia che al tuo lui piace - ce ne sono pochi a dir la verità a cui non piace - o a meno che non te lo chieda esplicitamente), quanto, piuttosto, muovere la lingua nel modo giusto e applicare la giusta pressione. Il massimo del piacere nell’immaginario erotico maschile è la modalità “gola profonda”, ma non piace a tutte, quindi fallo solo se ti piace, anche se non ti viene chiesto (è tra le cose più eccitanti che un uomo possa provare).
L’utilizzo delle mani potrebbe aiutare l’ardua impresa e potrebbe rendere la fellatio più completa ed eccitante, soprattutto per il tuo lui: avvolgere la mano intorno alla base del suo pene e muoverla su e giù mentre con la lingua ti muovi sul suo glande potrebbe essere un’altra mossa vincente. Il ritmo deve essere deciso ma non veloce, meglio se sincronizzato con l’uso della bocca.
I testicoli sono spesso trascurati durante il sesso orale. Non dimenticare di prestar loro un po’ di attenzione: puoi farlo con la tua mano o con la bocca, potrai anche farlo immediatamente prima dell’orgasmo, gli uomini lo considerano molto molto eccitante. Accarezzali, massaggiali, leccali, ma con cautela: i testicoli sono sensibili, per cui bisogna trovare il giusto equilibrio tra una presa abbastanza salda e decisa che potrebbe far male o dare fastidio ed una troppo leggera che provocherebbe solo solletico.

Un aspetto da non dimenticare è che il pene non è come la vagina, non si autolubrifica. Per cui sarà necessaria una lubrificazione massiccia, che può essere data o dalla saliva o dall’utilizzo di un lubrificante, rigorosamente commestibile o a base acquosa.
Capirai quando si sta avvicinando all'orgasmo: il suo pene diventerà estremamente duro e il suo respiro si accelera. Una volta che è quasi lì, continua a fare esattamente quello che stai facendo con movimenti ora più veloci ora più lenti.
A questo punto è fatta: non ti resta che decidere se rimanere lì con il suo pene nella tua bocca o spostarti. Sappi che non è un obbligo: se l’idea di avere dello sperma in bocca ti disgusta chiedi al tuo partner di ritirarsi qualche istante prima dell’orgasmo e quindi dell’eiaculazione.

Se poi non conosci il tuo partner, è buona regola usare un preservativo: ricorda che le malattie sessuali si trasmettono anche per via orale.

Kondom

Kondom è un punto di riferimento per la vendita online di preservativi e sex toys, ma non solo. È un luogo dove scoprirsi e confrontarsi e dove poter trovare informazioni circa la sessualità ed il benessere, per vivere la propria vita sessuale serenamente.