Godi a ritmo…del TUO beat, con i vibratori musicali!

Primo: scegli la tua musica, il tuo tempo.
Puoi farti cullare dalle note lente e delicate di una ballata o farti shakerare da un impetuoso ritmo rock!
Qual è la novità? Con un vibratore musicale puoi godere a ritmo di musica, della tua musica! Attraverso diverse tecnologie, un vibratore musicale recepisce la musica e adegua la vibrazione e la sua intensità al tuo ritmo: non pattern di vibrazioni preimpostati (pur presenti nei toys), ma vera e propria tecnologia responsiva…ai beat!

Vibratore musicale: come funziona?

Ogni vibratore musicale, prima della sua funzione più caratteristica, può essere utilizzato come un normale vibratore, con modalità e intensità di vibrazione preimpostate.
In più presentano una funzione unica: i vibratori musicali hanno in comune la caratteristica di recepire dei suoni e seguirli con la vibrazione (c’è un nuovo membro nella band!).
Come?

Ci sono modelli con cavo a 3 vie: una per il toy, una per le cuffie e una per la fonte sonora, che può essere un lettore mp3, iPod o uno smartphone.
Alcuni modelli reagiscono direttamente ai suoni ambientali: non c’è quindi bisogno di avere una traccia audio, potrà reagire, anzi, anche alla voce. L’applicazione più estrosa? Immaginate un concerto
I più moderni, invece, hanno direttamente un’app, installabile su smartphone. Semplice, moderno ed efficace, no?

Settate quindi la colonna sonora del vostro piacere e godete a ritmo di musica!

All the vibes…music vibes!

Inventore e precursore del genere è il brand OhMiBod con l’Original 3.OH: il primo vibratore musicale, dalla forma classica e design minimale, sicuramente un classico del genere.

Sempre della OhMiBod possiamo trovare tutte le possibili varianti di forme e funzioni:

Ma, se questo brand ha sfondato la porta, molti altri l’hanno varcata…ed è già moda!

LELO, infatti, con Siri 2, presenta lo stimolatore clitorideo musicale che vibra a ritmo dei suoni ambientali.
Con Picobong, invece, abbiamo una novità: Remoji Blowhole, il masturbatore per lui, musicale. E ancora: ovetti vibranti musicali e music plugs!

Insomma, di vibratori musicali ce n’è di tutte le forme e funzioni. Ora: premi play e…aaah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *