Secchezza Vaginale: Sintomi e Rimedi

Quello della secchezza vaginale è un fenomeno molto diffuso e comune, che interessa donne di diverse fasce di età e che è maggiormente accentuato in alcuni periodi della vita ed in determinate circostanze.
Sicuramente conviverci non è piacevole in quanto la scarsa lubrificazione della vagina può rappresentare un freno alla sessualità, con annessi cambi di umore e stati di nervosismo che potrebbero di conseguenza minare anche l’equilibrio all’interno della coppia e, più in generale, con l’ambiente circostante.

Fortunatamente, però, la secchezza vaginale non rappresenta affatto un ostacolo insormontabile o un problema impossibile da sbrigare: può essere, infatti, risolto ricorrendo a soluzioni semplici ed immediate e, soprattutto, accessibili a tutti: i gel lubrificanti.

i sintomi della secchezza vaginale

LE CAUSE

Alla base del fenomeno della secchezza vaginale – stando a quanto riportano i ginecologi – vi è la diminuzione dei livelli di estrogeni, ovvero gli ormoni femminili incaricàti di sorvegliare sull’integrità del tessuto vaginale per garantirne elasticità, lubrificazione e difesa dalle possibili aggressioni esterne…insomma, in poche parole, per assicurarne la salute.
Tra i motivi del calo degli estrogeni vi è – in primis – la menopausa ma anche l’assunzione di dosi massicce di farmaci (in particolare antitumorali) o ancora l’eccessivo ricorso alle lavande vaginali che alterano l’ecosistema della vagina provocando effetti quali prurito e infiammazione.
Altro aspetto da non sottovalutare come causa dell’insorgere della secchezza vaginale è il fumo di sigaretta, associato anche a periodi di stress psico-fisico dovuti, ad esempio, ad una dieta drastica.
Per ultimo, ma non ultimo, una causa scatenante può essere la scarsa eccitazione sessuale di natura psicologica o relazionale: per farla breve, quando fate l’amore lasciatevi andare e lasciate ogni pensiero buio nel cassetto!

I SINTOMI

Come si riconosce la secchezza vaginale?
Prurito, sensazione di pelle che tira, fastidio ed irritazione: sono tutti modi che il corpo utilizza per mostraci che qualcosa non va ed in questo caso questi sintomi sono legati proprio al fenomeno della secchezza vaginale.
Avere rapporti sessuali diventa più difficoltoso che scalare il K2 e sembrerebbe non esserci soluzione. Ma… niente paura: la soluzione è più immediata di quanto si possa immaginare.

I RIMEDI

Porre fine a questa condizione di disagio è possibile in poche, semplici mosse.
Innanzitutto con una buona igiene personale, utilizzando detergenti intimi con un ph adeguato alla salvaguardia dell’ambiente vaginale.
Più di tutto però è importante conoscere ed utilizzare i gel lubrificanti intimi: mai come in questo caso possono dare una svolta effettiva alla tua vita sessuale e non.
Per chi ancora non lo sapesse i lubrificanti possono suddividersi in due grandi tipologie in relazione all’ingrediente principale alla base della loro composizione.
Esistono, infatti, lubrificanti a base acquosa e quelli a base siliconica.
I primi sono tra i più delicati gel intimi. La composizione a base prevalentemente acquosa li rende appunto idrosolubili e particolarmente indicati proprio per ridonare la giusta umidità e idratazione vaginale. Non presentano alcun tipo di controindicazione e sono ideali anche con l’uso dei sex toys in silicone. Tendono ad asciugarsi un pò rapidamente, per cui richiedono più applicazioni, ma…che fretta c’è mentre si fa l’amore?
Di altra natura sono i lubrificanti a base siliconosa: maggiormente viscosi e con una tenuta maggiore, anch’essi migliorano la lubrificazione intima ma non sono compatibili con l’uso dei toys in silicone. Basta applicare una quantità davvero minima per godere a lungo dei loro effetti: per questo sono particolarmente indicati per penetrazioni anali.

Che amiate la delicatezza di quelli a base acquosa o la lunga durata di quelli a base siliconica, scegliete il lubrificante che più fa al caso vostro, dite addio al fastidioso problemino intimo e fate il vostro gioco! Se la vasta gamma di prodotti offerta vi spaventa, ci sentiamo di consigliarvi, ad occhi chiusi, la gamma di Gel Durex!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *